Il vicino di Expocook

Alcamo, dalla parola araba al-qamah, “terra fangosa”, “terra fertile”, noi di Rallo lo abbiamo sempre sostenuto; Alcamo è la madre di buona parte della produzione vitivinicola della Sicilia occidentale, ma non è solo uva: la sua terra offre altri buoni frutti e la manifestazione Expocook, oggi giunta al termine, ci ha aiutato a scoprirli. 

Purtroppo non siamo andati molto in giro per la Fiera ma i numeri parlano chiaro, oltre 10.000 mq di esposizione,  150 espositori, un numero esponenziale di visitatori, e noi per scoprire qualcosa di nuovo in tutto questo non abbiamo fatto un passo: è bastato solo allungare una mano!

Vi stiamo parlando, infatti, dell’amaro siciliano del nostro vicino di stand: un neoproduttore di un distillato artigianale a base di melagrana, il frutto autunnale composto da una scorza rossastra all'interno della quale si raccolgono i succosi arilli rossi, che sono la parte edibile che si sviluppa attorno ai semi.

Gli studi ci dicono che questo frutto è originario di un'area tra la Cina e l'India e che nei millenni si sia ben adattato a tutti gli ambienti con estati calde e inverni miti, come il Caucaso, vaste aree nordamericane, quindi il Mediterraneo.

L’amaro Shurhuq è prodotto da un distillato a base di succo di melagrana ed è la sorpresa di questi giorni: un progetto e una scommessa di due ragazzi palermitani. 

Salvo Neri, uno dei due soci, ci racconta di un viaggio in Turchia, della spremuta di melagrana e arance assaggiata in loco, del desiderio di sperimentarsi e mettersi in gioco con questo frutto dalle mille risorse.

Ed ecco allora nascere Shurhuq, dalla scommessa di due ragazzi che nella vita si sono sempre cimentati in altro, Salvo, ad esempio, è un artigiano del vetro;

Un liquore siciliano di melagrana con il quale condividiamo la zona di produzione: i frutti da cui l’amaro è ottenuto provengono, infatti, dalle campagne alcamesi.

Un amaro a base di melagrana ma contenente anche in minima quantità infuso di arancia amara e finocchietto selvatico.

Un prodotto, gradevole, particolare, nuovo, dalle note morbide ma non stucchevoli. Ideale se bevuto freddo.

Una scommessa riuscita.